la bioenergetica

Cos'è la Bioenergetica?

Il termine bioenergetica, indica una branca della biologia che esamina le trasformazioni di energia negli organismi viventi, implica in sé un qualche concetto di energia. Se dobbiamo definire la natura dell'energia sottile, possiamo paragonarla a onde elettromagnetiche ed in particolare agli infrarossi e ultravioletti.

La bioenergia è dimostrabile attraverso determinate apparecchiature. Fra queste quella di spicco è la macchina Kirlian a partire dal 1939 inventata da due scienziati sovietici; Semyon e Valentina Kirlian.

Possiamo definire nell'organismo Umano e in ogni essere vivente animale e vegetale, l'esistenza di una anatomia sottile. Questo sistema bioenergetico, si basa su di una principale caratteristica:

La cosiddetta caratteristica vibratoria.

. Si tratta di una sorta di codice o password che riguarda la parte attiva, viva. L'omeopatia ad esempio si avvale di questo principio nella preparazione dei rimedi omeopatici. Grazie a ripetute diluizioni, della parte materiale della sostanza, si arriva ad isolare ed esaltarne la parte vibratoria. Esso consiste in un potenziamento e attivazione della banda d'informazione della sostanza originaria. Il corpo energetico del paziente poi, accetta l'informazione perchè basata su una caratteristica vibratoria omogenea alla sua. Tutte le terapie bioenergetiche si basano dunque sul principio di RISONANZA ETERICA tipico dei rimedi omeopatici.

SI TRATTA DUNQUE DI AGIRE SU DI UNA ENERGIA, PER CONTAMINAZIONE ETERICA O RISONANZA

La risonanza è quel fenomeno cha a livello acustico permette a due corde intonate sulla stessa frequenza di “ri-suonare” tipico di molti strumenti musicali. Un bioterapeuta può dunque irradiare con la sua energia o con strumenti appropriati, altre persone e fare risuonare, amplificare la loro bioenergia. Equilibrio e benessere, significano prima di tutto eliminare informazioni energetiche sbagliate.

Per guarire dunque, occorre prima di tutto cancellare la memoria della malattia impressa nel bioplasma di una persona poiché la malattia consiste in informazioni sottili errate, mentre la guarigione avviene attraverso la cancellazione di queste informazioni. Stimolando il riequilibrio del corpo eterico ed eliminando l’energia congesta, è possibile riportare il corpo fisico alle condizioni di salute. Una volta individuati i segnali che turbano il campo bioplasmico della cellula, questi segnali potranno essere corretti e le cellule ritrovare le condizioni di equilibrio e di salute.