mente e corpo

La mente si riflette sul corpo

Le tensioni del corpo non sono altro che stress della coscienza, cosi' la nostra mente scatena a livello corporeo i suoi disagi. I sintomi dunque ci forniscono anche le informazioni che servono per guarire. Esso, abbiamo visto che ci avvisa quando dentro di noi si creano conflitti e tensioni per effetto di scelte o schemi sbagliati e dannosi per il nostro equilibrio.

Il corpo è lo specchio della nostra coscienza e mostra sempre visibilmente ciò che stiamo facendo “dentro”; quindi dietro ad ogni sintomo c'è sempre un significato molto profondo. Una volta captato questo messaggio abbiamo l' opportunità di correggerlo con le opportune tecniche bio energetiche e con la consapevolezza per lasciare andare la patologia creata.

Però cosa dobbiamo fare poi per risolvere il problema? Abbiamo compreso che ogni tensione nasce dalla nostra coscienza interiore e nel nostro sistema energetico. Quando lo stress perdura per molto tempo determina sempre un blocco nel flusso dell' energia che si manifesta in specifiche parti del corpo toccando determinati organi o apparati con una precisa patologia.

La guarigione inizia non con la scomparsa del sintomo... ma con la presa di coscienza delle cause profonde di quel sintomo che detraumatizzate attraverso le terapie bioenergetiche, e che spesso creano anche un peggioramento dei sintomi, arrivano a eliminare le radici che hanno scatenato il problema.

Un altro aspetto fondamentale da tenere in considerazione nella psico energetica e dunque nella lettura del sintomo è il fattore “TEMPO”. Questo significa che non bisogna solo prestare attenzione ai segnali esterni ma soprattutto di prendere coscienza dei processi interiori.

Ogni interpretazione di esso và ricondotta al momento in cui esso ha fatto la sua comparsa. La tensione è iniziata quando abbiamo preso la decisione sbagliata. Questo percorso ci permette di risalire al totale processo di formazione del sintomo e quindi alla sua risoluzione. Analizzando il sintomo siamo in grado di interpretarlo anche quando non sappiamo da che cosa sia determinato. Basta porsi le domande giuste come ad esempio: cosa non vuole accettare? Cosa non vuole vedere?

La psico energetica dunque decodifica il sintomo a livello energetico per poi ripercorrerne il percorso di manifestazione e trascenderlo per ristabilire l'equilibrio psico-fisico.

Comprendere che i sintomi considerati solitamente un grosso problema, in realtà costituiscono dei potenti segnali alleati per comprendere gli squilibri interiori che li generano.

Tutto ciò che non possiamo e non vogliamo vedere lo proiettiamo in superficie.

Da tutto quello che abbiamo fino ad ora esposto possiamo comprendere l'importanza di potere integrare un percorso di guarigione che parte dalla medicina ufficiale come base determinante e viene accompagnato e coadiuvato dalle tecniche bio energetiche per raggiungere il vero benessere olistico.

Impariamo ad accettare i cambiamenti esterni e interni della vita stessa, e a fluire con essi adattandoci così al moto naturale delle cose e degli eventi. Accettiamo la vita in tutti i suoi aspetti positivi e negativi e quello che essa ci impone come percorso di evoluzione Interiore. Questo significa guarigione ed equilibrio psico-fisico.

MA SOPRATTUTTO IMPARIAMO AD ASCOLTARE NOI STESSI, LA NOSTRA VERA NATURA PERCHE' IN ESSA NON ESISTE LA GUARIGIONE. IMPARIAMO A FARE PACE CON NOI STESSI PER POTERCI RENDERE LIBERI.