potenza gratitudine

La potenza della gratitudine

Un concetto fondamentale, per chi desidera migliorare la qualità della propria vita e migliorare se stesso, è quello di causa ed effetto, cioè il principio secondo cui tutto ciò che noi esprimiamo nella vita – sottoforma di parola, azione ed anche semplicemente pensiero – coincide con ciò che tornerà a noi, con ciò che l’universo ci restituirà. Si tratta di ciò che molti studiosi definiscono "legge di attrazione": ciò che “mandiamo” nel mondo con le nostre idee, parole e comportamenti, ci “tornerà indietro” tale e quale a come l’avevamo formulato. È una legge di natura che non ammette eccezioni.

Non voglio, tuttavia, dilungarmi troppo su questo argomento perché non è il soggetto principale di questo articolo; se qualcuno volesse approfondirlo, consiglio la lettura del libro The Secret di Rhonda Byrne (o la visione del film tratto da tale libro), in cui viene spiegato dettagliatamente questo principio, con le testimonianze dei grandi maestri (del presente e del passato) che hanno messo e mettono tuttora in pratica le basi di questa importante legge.

Ciò su cui vorrei porre l’attenzione oggi è, invece, un semplice ma potentissimo strumento in grado di aiutarci a migliorare la qualità dei nostri pensieri, in modo da cambiare gradualmente e costantemente le nostre energie e da poter attrarre a noi, di conseguenza, situazioni sempre più positive. Se è vero che la nostra vita esteriore, infatti, dipende dalla nostra vita interiore, e che i pensieri che formuliamo contribuiscono a plasmare la nostra realtà, allora è necessario abituarci ad avere pensieri il più possibile positivi e costruttivi, in modo da vivere una vita in linea con essi.

Una risorsa semplice ed estremamente efficace per cominciare a mettere in pratica questo principio, è quella della gratitudine. Esprimere pensieri di gratitudine è uno strumento molto potente per elevarci spiritualmente e mandare nell’universo forti segnali di positività ed abbondanza. Se iniziamo a formulare pensieri di gratitudine con costanza e ci abituiamo a far rientrare questa pratica nella nostra quotidianità, noteremo presto che ci accadranno cose belle ed emozionanti ad una frequenza sempre maggiore. Provare per credere.

Ci sono vari modi in cui possiamo fare questo. Innanzitutto, cerchiamo di abituarci a dire “grazie” ogni volta che ci succede qualcosa che ci fa stare bene! Mi riferisco soprattutto a quelle piccole cose che spesso diamo per scontate: fare due chiacchiere con un amico, trascorrere una serata piacevole, trovare parcheggio proprio davanti al posto dove dobbiamo andare e così via, fino ad arrivare a cose sempre più “grandi” (ognuno potrà immaginarle da sé).

Se riusciamo a fare questo, cioè a ringraziare l’universo ogni volta che ci capita qualcosa di bello, cominceremo fin da subito a modificare il nostro modo di pensare, alzeremo le nostre energie e, di conseguenza, presto noteremo dei cambiamenti significativi nella vita di tutti i giorni. Perciò, ad ogni buona notizia, ad ogni esperienza positiva, ad ogni colpo di “fortuna”, fermiamoci qualche istante e dentro di noi – o anche ad alta voce, perché no – diciamo un forte e sincero “Grazie!” per quello che ci è appena capitato. L’universo lo registrerà come un “Grazie, per favore: ne vorrei ancora!” e farà in modo di mandarci altre cose buone, in linea con quella che abbiamo appena ricevuto.

Un altro sistema efficace è quello di scegliere un momento della giornata, tutti i giorni, in cui possiamo concentrarci cinque o dieci minuti su ciò che abbiamo di buono nella nostra vita. Ciascuno saprà che cosa (nell’ambito della famiglia, del lavoro, degli amici, eccetera), non importa che cosa; importa, invece, che riusciamo a formulare un potente ed autentico “grazie” per il fatto di averlo ricevuto.

Facciamo pure una lista scritta, se lo vogliamo, per le cose di cui ci sentiamo grati, e sbizzarriamoci più che possiamo: una bella casa, un’appassionata storia d’amore, il fatto di essere in salute, un gradito regalo… Via libera a tutta la gratitudine che può esserci! Scriviamo queste cose su un foglio e, accanto ad ognuna, scriviamo “grazie” tre volte. Poi leggiamo questa lista a voce alta cercando di metterci tutta l’intensità e la gioia che possiamo. Mettiamoci convinzione, entusiasmo, passione, e facciamolo tutti i giorni!

Noteremo presto che il nostro modo di essere cambierà, che saremo più aperti, più positivi, più ricettivi: lo noterà anche l’universo, e comincerà rapidamente a darci dei frutti molto prelibati. Che cosa stiamo aspettando? Mettiamoci subito al lavoro!